Presentazione "Lo StudioMerenda"*

In un momento delicato per i nostri alunni, abbiamo pensato che ritrovarsi nel pomeriggio per condividere la merenda potesse essere un’occasione di crescita ed apprendimento. E così abbiamo colto l’occasione offertaci dalla collaborazione con il CIDI di Milano nel progetto “Oltre i confini – un modello di scuola aperta al territorio” ed abbiamo organizzato un nuovo corso: La studiomerenda.

            E così all’Istituto Professionale Puecher-Olivetti di Rho, pomeriggio dopo pomeriggio, abbiamo condiviso emozioni e sperimentato attività, volte soprattutto ad analizzare lo stile di apprendimento di ciascun alunno ed individuare delle strategie che rendessero più efficace lo studio.

         Attraverso l’analisi del proprio stile cognitivo e del metodo di studio, confronto, giochi, creazione di mappe concettuali e mentali, attività di comprensione del testo, role playing, gli alunni hanno acquisito una certa consapevolezza nella gestione dello studio, “imparando a imparare”.

         Il progetto ha altresì previsto il potenziamento delle competenze trasversali sociali, lo sviluppo delle competenze digitali attraverso l’utilizzo di programmi per la creazione di mappe anche in maniera cooperativa e il potenziamento delle capacità comunicative dei ragazzi attraverso il role playing.

         Il percorso, svoltosi in modalità blended, sfruttando i setting dell’aula ALP in presenza, è stato indirizzato a ragazzi di classe prima e si è rivelato prezioso per approfondire la conoscenza ancora scarsa e rafforzare la relazione: a causa dell’emergenza sanitaria, infatti, la classe era stata frequentemente in quarantena già dai primi giorni dell’anno scolastico.

         Quest’occasione di incontro e sperimentazione ha portato gli alunni ad entusiasmarsi, a divertirsi condividendo tempo e pensieri con le docenti, e nella normalità dei pomeriggi di primavera lo stringersi della relazione ha portato di pari passo a un rilevante miglioramento nell’apprendimento.

Lo-«studiomerenda»